Archivio

Archivio 4 Maggio 2007

Analogie

4 Maggio 2007 1 commento


Mi sono sempre piaciute le analogìe (e, vi prego, non cominciamo subito con lo scontato bailamme di doppi sensi).

Analogìa (pl. -gìe), s.f.: rapporto, relazione di somiglianza tra due o più cose diverse; affinità, conformità.

Il “rapporto di relazione o somiglianza” a cui mi riferisco in questo caso è quello che nella mia esperienza esiste tra attività musicale e rapporti affettivi.

Ho ripreso da poco a suonare con un gruppo di ragazzi: pischelli rispetto alla mia ormai venerabile età (il più grande ha 6 anni meno di me) e alla mia pur limitata esperienza (suonano da due-tre anni, contro i miei sette di militanza). Dilettanti, certo, senza grosse pretese, ma che hanno un sacco di entusiasmo e ce la mettono tutta. Suonare con loro mi appaga.

Lo so, non ve ne frega una sacrosanta mazza.

Ma il punto è questo: tornando a casa dalla sala prove ieri sera pensavo, riflettendo sovrappensiero durante uno dei miei frequenti flussi di coscienza: con questa band mi sento un po’ come l’uomo che si fa una storia con una teenager. Giovane, semplice, che non pretende da te grandi cosa perchè sa di non potertene offrire a sua volta; che ti guarda e ti ascolta sempre con attenzione, talvolta ammirata, consapevole del fatto che da te ha da imparare più di quanto non ne abbia tu da lei. Un po’ timida forse perchè conscia dei suoi limiti, e che magari ti si concede completamente solo dopo molti tentennamenti, ma che quasi sempre compensa la sua mancanza di esperienza con l’entusiasmo e la voglia di scoprire e fare esperienze nuove. E che nonostante tutto risece a insegnarti qualcosa a sua volta.

Ho riflettuto più volte sulle esperienze, le sensazioni che ho provato suonando con band diverse (continuo ad utilizzare questo termine per mantenere il costrutto sintattico orientato verso un generico soggetto femminile); e quasi ogni volta sono riuscito a trovare non solo analogìe generiche, ma a far coincidere ciascuna esperienza musicale, vista nel suo insieme, con il rapporto che ho avuto con una specifica ragazza.
Ci sono stati rapporti consumati in una sola sera, con partner che non avrei mai più desiderato rivedere o anche solo frequentare, ma che mi hanno fatto sentire per poche ore davvero gasato (termine che non sentivo/utilizzavo più dai tempi dei paninari, credo).
Rapporti che sono cominciati tra mille tentennamenti, e che si sono trascinati senza mai decollare, fino a spegnersi tra maree di seghe mentali e brevi momenti di felicità.
Rapporti burrascosi con persone totalmente diverse da me (ma forse esaltanti proprio per questo), in cui mi sono gettato anima e corpo pur sapendo che erano destinati prima o poi a finire.
Rapporti controversi e difficili, la cui cessazione è stata per me causa di rimpianti e lacerazioni interiori perchè al totale coinvolgimento fisico corrispondeva una assoluta mancanza di compatibilità caratteriale (o viceversa)…. e così via.
L’unica analogia che al momento non sono in grado di tesimoniare è quella che riguarda la mia attuale situazione affettiva: NON ho mai avuto un rapporto così duraturo con una band che mi triturava i marroni dicendomi come dovevo vestirmi, chiedendomi di portarla a fare shopping, trascinandomi all’IKEA a weekend alterni, minacciando ritorsioni ogni volta che chiedevo di sostituire “C’è posta per te” con i Simpson… ma soprattutto non ho mai trovato – fino ad ora – una band con la quale abbia condiviso il desiderio comune di restare per sempre insieme.

E con ciò?, diranno forse i più.

Con ciò niente, volevo condividere questi pensieri con qualcuno, magari approfittarne per stimolare qualche macaco un po’ intraprendente a prendere spunto per un post di confronto (“…ehi, io invece ho sempre trovato analogìe tra la mia vita sessuale e la fluttuazione dei tassi di cambio del copèco Kirghiso… parliamone…”). E dare, ovviamente, un altro piccolo contributo al mantenimento del coma vigile (chè di “vita” non ritengo si possa parlare al momento) di questo povero blog… :-)

Buona notte a tutti!

Categorie:Argomenti vari Tag: